Barbara Oshun Giannantoni

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Wix Google+ page
  • w-youtube
Salimpour Bellydance Format

Il Salimpour Format costituisce una base tecnica di danza universale e versatile, che può essere utilizzata in tutte le forme di Danza Orientale Classica, ATS e Tribal Fusion.

È un metodo di allenamento strutturato e completo basato su una costante pratica ed esercizio, che permette di acquisire, rinforzare e migliorare le stratificazioni e le isolazioni muscolari, sviluppare coordinazione orientamento nello spazio, musicalità e uso dei cimbali, e fornisce le maggiori possibilità di crescita in ambito tecnico ed espressivo,  di tutte le altre forme di training.

Si tratta quindi di uno strumento fondamentale e unico che può portare ogni danzatrice ad un livello superiore, farla confrontare con i suoi limiti e superarli.

Il format è strutturato in livelli progressivi e suddiviso in Jamila Salimpour e Suhaila Salimpour Format.

Jamila Salimpour fu la portatrice della Danza Orientale negli Stati Uniti.  Ispirata dalle danzatrici Egiziane della Golden Era, iniziò ad insegnare la danza orientale negli USA classificando i movimenti in famiglie, isolazioni, dando specifici nomi ai movimenti e trascrivendo più di 40 pattern di cimbali possibili.Il suo fu il primo manuale di danza orientale mai scritto, e un tentativo di dare a questa danza una forma ed una struttura più solidi della semplice tradizione, tramandata di generazione in generazione, esistente fino ad allora.  Dal 1949, anno in cui iniziò ad insegnare, tutto ciò che venne dopo fu inevitabilmente, più o meno consapevolmente, influenzato dal suo Format.
 
La figlia di Jamila, Suhaila Salimpour, studiando prima varie danze occidentali (Classica, Jazz, Tip Tap, Breakdance) e poi di Danza Orientale, sentì la necessità di ampliare il lavoro della madre e di creare un sistema per insegnare e praticare questa Danza, ed elevarla a forma di Arte che godesse del rispetto e della capacità di formarsi in maniera accademica e strutturata, delle altre forme di Danza occidentali. Fu la prima ad insegnare i passi della Danza Orientale partendo dai muscoli coinvolti nel movimento, aggiungendo la suddivisione in tempi e direzioni del movimento, e la possibilità di una stratificazione dei movimenti in più livelli (layering ),  e creando così un metodo di classificazione, isolazione, esercizio ed insegnamento, unico nel suo genere.
 
Jamila dunque può essere definita la Madre della Tribal Bellydance, e di tutta la Danza Orientale made in USA che conosciamo oggi. Suhaila può a ben ragione essere chiamata la Madre della Tribal Fusion Bellydance, dato che fu la prima a portare nella danza orientale le isolazioni, suddivisioni e stratificazione di movimenti che sono oggi il marchio principale della Tribal Fusion nel mondo.
 

 

Cabaret or Tribal? by Salimpour

How Everything Started

Jamila Salimpour History

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now